STAGE INTENSIVO DI DANZA CONTACT

Laboratorio e Jam di CONTACT

domenica 29 ottobre
domenica 19 novembre
domenica 17 dicembre

Dalle 14 alle 20

LAB DI COMPOSIZIONE ISTANTANEA E CONTACT IMPROVISATION

 

Lavoreremo partendo dal corpo come strumento fondamentale di espressione, utilizzando tecniche e metodi contemporanei e post-moderni della danza e del teatrodanza. Elementi base saranno l’ascolto del proprio corpo, l’osservazione delle relazioni che si creano con gli altri e la visione registica di insieme, utilizzando il gioco creativo come momento di espressione e di esplorazione dello spazio e delle dinamiche tra Ie persone.

Stimolando la curiosità di ognuno, guidati da percorsi esplorativi inconsueti, sarà possibile giungere in maniera piacevole e divertente alla creazione e composizione di vere e proprie partiturestrutture di Improvvisazione

La Contact Improvisation è un metodo di improvvisazione nonchè una pratica in continua evoluzione che coinvolge due o più corpi in movimento e in contatto fisico tra loro. E’una danza di ascolto, di contatto, di scambio e di comunicazione con l’altro. Una danza a volte silenziosa e delicata, a volte vigorosa ed atletica.

I partecipanti saranno guidati nell’affinare l’ascolto di sè e a risvegliare la propria percezione della forza di gravità; giocando con la relazione fra il peso di un corpo e lo spazio che lo circonda, sarà possibile creare insieme una meravigliosa danza in improvvisazione. In un contesto di supporto e di condivisione, con fiducia nel dare e nel ricevere il peso dell’altro, ognuno avrà l’occasione di partecipare a questo speciale dialogo fra corpi.

 

CONTACT IMPROVISATION JAM

La jam è un luogo nel quale chi pratica contact improvisation, a qualsiasi livello di esperienza, può incontrarsi per danzare insieme. Solitamente è prevista una piccolo di riscaldamento condiviso e guidato da qualcuno, ma ogni partecipante è libero di arrivare prima dopo o durante l’intera sessione della jam. Chiunque, a qualsiasi livello di esperienza e di conoscenza della pratica, anche semplicemente per curiosità, può partecipare e danzare con gli altri. Spesso sarà presente musica,  dal vivo o registrata, ma ci saranno anche jam senza musica.

Durante la jam non è previsto un pubblico di spettatori.

 

CV

Marcella Cappelletti

performer, insegnante. Laureata con un BA-hons in Danza Contemporanea a The Place, Londra.

L’incontro con la pratica della Contact Improvisation avvenne nel 2001. L’anno seguente, laureanda in danza contemporanea alla Columbia College Chicago (USA) si immerge in pieno nella scena postmoderna americana ed in particolare studiando con i maggiori esponenti del Contact Improvisation e Composizione Istantanea negli USA, fra cui Kathleen Maltese, Celine Carter, MarK Koenig, Nita Little. A Chicago e nel Minnesota si esibisce come performer solista e in partiture di gruppo in Jam seguendo il collettivo GLACIER. Appofondisce lo studio della danza con pratiche di Yoga, Anatomia esperienziale, Body Mind Centering e Feldenkrais.

Nel 2004 si sposta a Londra (UK), completando il corso BA in danza contemporanea. Nella compagnia studentesca LC3 si esibisce con il gruppo di Composizione Istantanea guidata da Rick Nodine, Jovair Longo e il musicista Jamie McCarthy. Nel 2007 fonda il collettivo Internazionale di Improvvisazione Belgian Flappers proponendo performances di Improvvisazione site-specific. Collabora nel 2008 con il Collettivo Muuval, Mexico City, insegnando Contact e Improvvisazione e esibendosi come performer.

Ha danzato come interprete per Co. Giardino Chiuso (Italia), Muuval Collective (Messico), Sakalpam Dance Co. (UK), Co. Mangalam (Italia). Come coreografa collabora e danza con artisti internazionali sviluppando un lavoro di condivisione artistica e culturale. I suoi progetti sono andati in scena in teatri come il Royal Festival Hall (Londra), The Place (Londra), Laban (Londra), Teatro de la Danza (Mexico City).  

Nel 2010 inaugara a Siena l’associazione Spazio SINFISI Danza, uno spazio per la formazione e la ricerca in ambito delle discipline corporee e performative contemporanee e con il quale da vita a diverse produzioni: Waves (2014), Bias (2015), Vande (2016). Come insegnante inoltre integra al suo lavoro sul movimento, un percorso personale di studio e pratica dello Yoga e della meditazione Vipassana diplomandosi come Insegnante di Yoga nella scuola Sadhana Yoga di Carlos Fiél.

Dal 2011 a Siena collabora con le compagnie aresTeatro di Francesco Burroni e teatrO2 di Mila Moretti, in particolare sviluppando insieme a F. Burroni il Teatrojazz, un progetto di formazione e di ricerca sulle interazioni tra i vari linguaggi artistici che utilizzano l’improvvisazione dal vivo come strumento base del loro codice espressivo.

Dal 2017 collabora e danza nella nuova performance di istallazione, Dancing like nobody’s watching, dell’acclamato artista e coreografo Jérome Bél in esposizione presso il Centro per L’Arte contemporanea Pecci a Prato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tutte le attività sono rivolte esclusivamente ai soci BadaBam A.S.D.

Entra anche tu nel mondo BadaBam!

Iscrizioni e informazioni